Malerva, le prime recensioni on-line

Coperitna del romanzo Malerva di Enza Emira Festa

Ero curiosa di sapere cosa ne pensate di "Malerva". Così ho fatto un giro sul web, ed ecco i primi commenti.
Lo stile dell’autrice è fluido, i capitoli sono brevi, la lettura scivola senza ostacoli e senza richiedere eccessivo impegno, soprattutto perchè è la curiosità di sapere cosa accadrà alla principessa della 167 che spinge a continuare la scoperta.
Imma è piccola e all’apparenza fragile eppure ha le idee chiare: vuole bellezza e ricchezza e nonostante gli ostacoli, le dicerie, quell’essere chiamata puttana da qualcuno, non si fermerà davanti a niente, nemmeno a ciò che ha di più caro perché il suo destino è scritto altrove. ... ("L'amica dei libri")


Ho concluso solo da pochissimo la lettura di questo libro e son qui che scrivo.
Son qui a vomitare parole perché ne ho bisogno.
Ho bisogno di parlarvi di Malerva.
Ho bisogno di una risposta a tutte le mille domande che affollano la mia mente in questo momento.
Perché Malerva è un libro che ti lascia senza parole.
Uno di quei libri veri, duri, crudi che ti smuove qualcosa dentro.
Uno di quei libri che sai di non poter dimenticare.
Uno di quei libri che ti spingono a voler stalkerare l’autrice per saperne di più , per conoscerne dettagli, spezzoni di storia.
Perché hai bisogno di sapere. ... ("Shut up, I'm reading")


Grazie a chi ha letto e a chi leggerà Malerva!
Ciao
Enza Emira

Commenti